valentina-ranalliValentina Ranalli nasce a Napoli il 15 marzo del 1987. Si avvicina alla musica già da giovanissima.
All’età di 6 anni inizia lo studio del pianoforte classico e del solfeggio. A 14 anni inizia lo studio del canto che porterà avanti senza mai abbandonarlo.
Nel corso della sua formazione, Valentina studia canto lirico per circa 8 anni, musica moderna per circa 5 anni, musical, dizione e recitazione e infine, si avvicina al canto jazz, laureandosi al conservatorio di La Spezia.
Nel frattempo continua lo studio del pianoforte jazz, dell’armonia e si innamora del violoncello e della tromba, studiandone le basi.
L’amore per la musica la spinge a portare avanti e terminare con successo (110/110) il corso di laurea in Musicoterapia, facendo conoscere il benessere e l’allegria che la musica può regalare a bambini, adulti, anziani, normodotati o con qualche disabilità, fisica e/o mentale.

 

I docenti e musicisti con cui ha studiato e a cui si è accompagnata nelle sue performances sono tra i più rinomati nel panorama italiano e internazionale.
Alcuni dei suoi docenti: Fioretta Mari, Fiordaliso, Iskra Menarini, Bruno Illiano.
Solo per citare alcune collaborazioni:
“Move the joy” → con Aldo Zunino, Walter Paoli, Thomas Kirckpatrick, Paolo Palopoli, Daniele Gorgone.
“Sounds of New York” → con Ehud Asherie, David Wong, Aaron Seber, Paolo Palopoli, Francesco Marziani, Massimo del Pezzo.
“Back from Gotham” → con Ben Paterson, Adam Pache, Paolo Palopoli.
Tour con Wayne Tucker, Joel Holmes.